Le Location dell’edizione 2021

Venticano (AV)
Cavea Comunale / CEAC Visual Corner

Venticano è la sede storica del nostro festival, è il luogo che ci ospita e ci sostiene fin dalla nostra nascita e che, dallo scorso anno, apre al cinema la nuovissima cavea teatrale comunale, una struttura di oltre mille posti consacrata al teatro, all’arte e alla cultura.
Aldilà della partnership del Comune sempre solida e puntuale, Venticano è la nostra casa,
il territorio è il nostro punto di partenza e la gente di Venticano è diventata, negli anni, protagonista dei nostri laboratori, dei nostri racconti, ci ha accompagnato e ci accompagna seguendo le nostre proposte con vicinanza e partecipazione. Da quest’anno è operativo anche il CEAC Visual Corner, un piccolo angolo al centro del paese dove si alternano per tutti i sette giorni del festival visioni, proiezioni ed eventi .

Terrazza Ludovico Van
Montemiletto (AV)

Dall’esperienza musicale del Ludovico Van Festival Dall’esperienza musicale del Ludovico
Van Festival è nato, nel centro storico di Montemiletto tra le mura della vecchia gendarmeria del Castello della Leonessa, Ludovico Van – Il locale.
Il Ludovico non è un semplice bistrot con musica live e attività culturali, ma si presenta
come un vero e proprio contenitore d’arte, di spettacolo, di multiculturalità, di parole e
soprattutto di amicizia.
Un posto dove godere di bellissimi tramonti sulla valle irpina che quest’anno ha deciso di
ospitare anche il nostro festival.

Albergo Diffuso
Castelvetere sul Calore (AV)

Da questa edizione è nata una collaborazione con l’amministrazione comunale di Castelvetere sul Calore che ha sposato l’idea di promuovere il cinema nelle aree interne, in
un borgo antico ben curato e pronto ad accogliere manifestazioni culturali.
In particolare la manifestazione si terrà all’interno dell’Albergo Diffuso Borgo di Castelvetere,
una struttura inserita all’interno del suggestivo centro storico interamente recuperato e
trasformato, capace di offrire un ambiente confortevole e un’atmosfera unica.

Piazzetta Luigi Rizzo
Colle Sannita (BN)

Le aree interne sono anche aree di confine che si muovono a cavallo tra territori e province.
Colle Sannita è l’unico paese (per questa edizione) della provincia Beneventana.
Una presenza sul territorio sannita che è stata resa possibile dall’intensa attività della
Pro Loco di Colle Sannita, presenza forte e costante nell’attività pubblica del paese che ha
garantito supporto organizzativo per la realizzazione della serata e del laboratorio con i
ragazzi sul tema de «Il domani migliore».

Palazzo Scola
Trevico (AV)

L’Associazione culturale IrpiniaMia, attiva da oltre dieci anni, ha sede a Trevico, il paese più alto dell’Irpinia, e persegue come sua finalità specifica la promozione e la valorizzazione
del territorio irpino attraverso l’organizzazione di iniziative centrate sulla storia e sulla cultura irpine e sul recupero delle tradizioni locali. Ampio e tipologicamente articolato è il ventaglio degli eventi che vengono proposti annualmente, soprattutto nel periodo estivo, centrati in buona parte sulla figura del regista Ettore Scola, nativo ei Trevico, la cui casa natale, donata al Comune del paese, è oggi un dinamico Centro Culturale.

Villa Arianna
Scisciano (NA)

“Qualità della vita, vita al tempo” è questa la mission, un centro d’eccellenza per la presa
in carico di pazienti con patologie croniche e degenerative situato a Scisciano.
Le prestazioni sanitarie erogate si ispirano a criteri di Eguaglianza Imparzialità, Continuità,
Diritto di scelta, Partecipazione, Efficienza ed efficacia, Rispetto della privacy, Diritto alla sicurezza fisica, Rispetto dell’ospite, Orientamento e guida dell’ospite

Ristorante Minicuccio
Vallesaccarda (AV)

Uno storico presidio del gusto e della conservazione della memoria di prelibatezze genuine degli anni passati, quest’anno è entrato a pieno titolo nel circuito del festival in quanto location della cine-cena “A cena con Ettore”, serata di proiezioni e gastronomia dedicata al Maestro Ettore Scola che, oltre ad essere originario del vicino borgo di Trevico, è stato assiduo frequentatore del locale.

Multisala Carmen
Mirabella Eclano(AV)

Una sala che affonda le radici nel tessuto dell’irpinia da oltre cinquanta anni, grazie all’opera meritoria della famiglia Assanti che con gli anni ha conservato la propria passione per il cinema e l’ha aggiornata per restare al passo con i tempi.
Le sale del Carmen hanno ospitato alcune delle proiezioni più importanti del festival.