Per Cortometraggi: le opere di qualsiasi tipo (animazione, fiction, documentario, videoclip) della durata massima di 15 minuti, in italiano o sottotitolati in italiano, realizzati dal 2019 in poi e che non abbiamo partecipato a precedenti edizioni di Corto e a capo possono iscriversi alle seguenti sezioni:

Miglior Corto Premio Daena / Corto e a capo: trofeo + 500 Euro, con premi anche al secondo e al terzo classificato. In questa sezione la giuria tecnica premia il miglior corto a tema libero con un trofeo e un premio in denaro di 500 euro. Viene assegnato un trofeo anche al secondo e al terzo classificato. In più la giuria potrà assegnare eventuali menzioni per le opere o per gli artisti che riterrà meritevoli.

Premio Terra Mia Trofeo + 200 €.  Premio speciale dell’edizione 2020 dedicata ai cortometraggi che abbiano saputo meglio rappresentare il tema della manifestazione “Terrà mia. Il globo e tutto ciò che ci sta intorno”. Storie che parlano di terra, di materie e di salvaguardia delle stesse, di vita, morte e rinascita. L’opera vincitrice di questo premio si aggiudicherà un trofeo artistico e un premio in denaro di 200 Euro.

Miglior corto sociale – L’immaginale: trofeo + 100€. Premio che l’associazione Daena vuole dedicare al miglior corto a tema sociale, dedicato a chi riesce a trattare un tema sociale (o psicologico) con originalità, stile e comunicativa.

Premio Corti per ragazzi – Drive in famiglia: Trofeo dedicato a cortometraggi per bambini e ragazzi.

Horror contest Vermenara’s challenge: Trofeo + 100€ dedicato al miglior corto horror dell’edizione che verrà votato durante la maratona notturna al drive-in. Il premio è ispirato a una tradizione campana, secondo la quale la Vermenara era un male in grado di installarsi nel corpo dell’uomo (in particolare dei bambini) in seguito a una forte paura. Un maleficio debilitante dal quale ci si poteva salvare solo grazie a riti magici posti in essere dalla cosiddetta Incarmatrice, una figura esoterica con poteri che si tramandavano con appositi riti.

Miglior corto scolastico – School days: premio dedicato al miglior corto realizzato negli istituti scolastici di qualunque tipo e grado.

Short film – Salviamo il paesaggio! In omaggio alla omonima campagna, Slow Food condotta di Avellino Lancia il bando “Salviamo il paesaggio” nell’ambito del festival di cortometraggi “Corto e a capo”. Costituirà requisito preferenziale per la premiazione, la narrazione, oltre che della denuncia di pratiche relative al consumo di suolo e alla cementificazione selvaggia, anche il racconto di progetti nati e messi in atto per il recupero del patrimonio paesaggistico del nostro pianeta

Premio Gaveli donna –  contro la violenza sulle donne e la  loro discriminazione

In questa edizione di Corto e a capo, su iniziativa del Multisala Gaveli, nostro partner e sostenitore nella sfida culturale per la diffusione del cinema nelle aree interne, abbiamo pensato di inserire una nuova sezione dedicata all’universo femminile, femminile come la terra, tema dell’edizione, e la natura che ci circonda, fertile e delicata ma anche forte e rigeneratrice. In particolare quest’anno istituiamo il “Premio Gaveli Donna“, una sezione dedicata ai cortissimi, piccoli film della durata massima 5 minuti, che abbiano come tematica la lotta alla violenza contro le donne. Una violenza fatta non solo di offese fisiche ma anche di discriminazioni, pregiudizi e mancanza di opportunità.

Per lungometraggi: quest’anno Corto e a capo conferma l’interesse per il mondo del lungometraggio indipendente, opere della durata superiore a 52 minuti con le seguenti sezioni in concorso:

  • Premio DAENA per lungometraggi 200€ + Trofeo, dedicato a opere indipendenti di finzione di qualsiasi genere e a tema libero. Il premio Daena è un riconoscimento che oltre ad andare al miglior film, può anche essere attribuito ad attori, tecnici o persone del mondo del cinema particolarmente meritevoli;
  • Premio DAENA speciale documentario dedicato alle opere a carattere documentaristico che sapranno trattare in modo convincente ed originale le tematiche proposte;

Premo Mario Puzo premio all’autore, che che il festival assegnerà all’autore c he si contraddistinguerà per un impianto narrativo valido e una scrittura di alta qualità. Il premio è un omaggio al grande Mario Puzo, autore e sceneggiatore di opere di successo come Il padrino, Cotton club e Superman, che ha origini dentecanesi, proprio a pochi passi dalla sede del festival.